Demand Capacity Management

Assicurare una pianificazione coerente e flessibile tramite la gestione integrata delle attività, dei mercati, delle risorse produttive e della logistica

Nella pianificazione a breve e medio termine, è fondamentale che il planner possa avere la capacità di reagire rapidamente e con flessibilità sulle discrepanze tra le previsioni e le vendite attuali. Qualsiasi variazione sugli ordini pianificati comporta conseguenze nel tempo e deve essere gestita con intelligenza. Per mantenere la necessaria consistenza, i planner devono poter verificare se è possibile convivere con il capacity plan attuale o se si rende necessario acquisire capacità ulteriori.

Reagite in modo efficace alle criticità di scorte con il Demand Capacity Management flexis

E’ vitale nell’attuale mondo manifatturiero l’individuazione sollecita di criticità di scorte materiali e l’identificazione degli ordini impattati. Informazioni come capacità disponibile e attività compatibili sono essenziali per ottimizzare la rischedulazione degli ordini.
Il Demand Capacity Management ha il ruolo di garantire la fattibilità dei piani a breve e medio termine. Il continuo bilanciamento tra la domanda e la capacità, trasversalmente a tutti I livelli del prodotto, consente ai planner di reagire rapidamente alle turbolenze quali variazioni ordini, colli di bottiglia oppure criticità produttive

Vantaggio

  • Analisi complessive di fattibilità
  • Verificare e gestire l’affidabilità della supply chain in funzione degli ordini schedulati
  • Garantire la fornitura ricambi sulla base degli ordini schedulati
  • Identificare colli di bottiglia bloccanti e gli ordini impattati
  • Identification of overcapacities and potential costs
  • Validazione degli scenari relative alla capacità di soddisfare la domanda e rapide decisioni su eventuali criticità
  • Rapida esplosione della distinta base a livello di singoli ordini o di gruppi
  • Elaborazione dei piani a livello di codice prodotto o di gruppi target