Reference Sequencing

La pianificazione sequenziata degli ordini per stabilimenti di componenti – è possibile ottenere una logistica snella con scorte minime usando il Reference Sequencing flexis

Il processo di pianificazione negli stabilimenti di componenti richiede di essere riprogettato. La logistica tradizionale con elevate scorte di magazzino appartiene al passato. La transizione al modello pull, il Just-In-Sequence o i concetti di magazzino su piazzale stanno creando un contesto per cui le varie unità operative devono lavorare in modo coordinato per essere allineate.

Il Reference Sequencing flexis utilizza le date di consegna ai clienti insieme ai tempi di trasporto e di processo nell’ambito del pre-assemblaggio per fornire una vista olistica dell’area di produzione. Il risultato è un piano che tiene conto della mano d’opera insieme al piano di produzione ottimizzato per mantenere le scorte al minimo.

Una complessità da gestire per una logistica snella è riuscire a creare una sequenza ottimizzata associando tutte le variabili con i loro differenti livelli di granularità. Lo stabilimento motori può fornire immediatamente un motore in funzione dell’ordine ma lo stabilimento di assemblaggio è fortemente impattato su base settimanale e giornaliera dalle campagne promozionali. Una chiara vista, fornita dal Reference Sequencing flexis è necessaria per tenere sotto controllo i vari criteridi logistica e i vincoli.

Vantaggio

  • Process cost optimization while maintaining the optimum production sequence
  • Hedge pearl chain stability through job specific, exact scheduling
  • Stability without the need of heavy material buffers
  • Simulate changes in the planning environment
  • Storage options for optimization models
  • Rule violations are easily visualized
  • React quickly to changing situations that require sequencing corrections